Notizie
Marzo 30, 2016

PolyWorks® 2016 implementa un flusso di lavoro universale per la metrologia 3D

QUEBEC, CANADA - 30 marzo 2016 - InnovMetric Software Inc., figura leader nella fornitura di software universale per la metrologia 3D, ha annunciato quest'oggi il lancio di PolyWorks® 2016, l'ultima versione della piattaforma software universale per la metrologia 3D prodotta dall'azienda. PolyWorks 2016 supporta pienamente le operazioni di tastatura e scansione laser su macchine CMM e CNC stazionarie, e offre un flusso di lavoro davvero universale per la metrologia 3D, che consentirà agli utilizzatori di azionare qualsiasi tipo di dispositivo di misura metrologico CMM o CNC nell'ambito di un quadro di riferimento comune, partendo da un modulo software singolo e utilizzando metodi e strumenti analoghi.

«Finora, i dispositivi metodologici CMM, CNC e portatili venivano utilizzati in molti modi diversi. La programmazione CMM offline e le misurazioni CNC venivano normalmente effettuate in moduli differenti e utilizzando serie di strumenti diversi. Ora le cose cambiano», spiega Marc Soucy, presidente di InnovMetric. «Oltre dieci anni fa, InnovMetric ha intrapreso un cammino ambizioso verso l'obiettivo di fornire ai clienti una piattaforma software di metrologia 3D universale, slegata dall’hardware. Con PolyWorks 2016, il concetto di piattaforma universale assume un significato completamente nuovo: un hub universale che si interfacci con qualsiasi tipo di strumento di misurazione 3D e che consenta di attuare un flusso di lavoro universale per l'esecuzione di tutte le attività ispettive. Questo innovativo approccio end-to-end è in grado di ridurre significativamente il costo totale di proprietà del software a carico dei produttori industriali, eliminando le sovrapposizioni dei flussi di lavoro, diminuendo i costi per la formazione, facilitando una più ampia collaborazione tra i team, garantendo coerenza nei risultati delle misurazioni, infine aumentando la mobilità della forza lavoro».

Grazie a PolyWorks 2016, oggi gli operatori dei dispositivi CNC, CMM e portatili sono in grado di:

  • Definire un piano di misurazioni senza la necessità di essere fisicamente collegati a un determinato dispositivo; 
  • Specificare controlli geometrici su oggetti di misura e redigere report delle ispezioni;
  • Collegarsi a un dispositivo di misurazione portatile con o senza contatto, oppure a un controller CNC CMM (Hexagon, Mitutoyo, Nikon, Pantec, Wenzel e server I++), per eseguire la sequenza di misurazione;
  • Esaminare i report e i controlli geometrici effettuati sugli oggetti misurati, o i risultati delle ispezioni su più pezzi servendosi della funzionalità SPC integrata.

Oggi è possibile utilizzare i dispositivi di misurazione CNC, CMM e portatili all'interno di un quadro di riferimento comune grazie all'introduzione di due nuovi, importanti componenti in PolyWorks 2016: l’editor di sequenze di misurazione e la simulazione offline.

Editor di sequenze di misurazione

Dal 2012 in avanti, PolyWorks integra il potente strumento Realizza ispezione, che genera automaticamente una sequenza di misurazione guidata passo-passo per l'acquisizione di set di dati in 3D di nuovi pezzi servendosi di dispositivi di misurazione portatili. PolyWorks 2016 estende la portata della tecnologia di Realizza ispezione offrendo la possibilità di personalizzare la sequenza generata automaticamente. Oggi, grazie al nuovo editor di sequenze, gli utenti sono in grado di:

  • Configurare l'ordine delle operazioni di misurazione;
  • Controllare i movimenti tra le posizioni del dispositivo;
  • Attivare specifiche operazioni CMM, come ad esempio spostare la testa di misurazione in un punto specifico, o modificare l'orientamento di uno strumento di misurazione;
  • Aggiungere comodamente immagini e messaggi contenenti istruzioni;
  • Creare blocchi condizionali di operazioni;
  • Inserire script macro, che offrono infinite possibilità di personalizzazione dei processi.

Simulazione offline

Inoltre, PolyWorks 2016 offre una nuova, semplice funzionalità di simulazione offline che genera automaticamente i dati delle nuvole di punti o di punti tastati a partire da un modello CAD del particolare misurato, seguendo allo stesso tempo un flusso di lavoro simulato delle operazioni di misurazione. La simulazione offline consente agli utenti di creare componenti simulate di oggetti misurati, allineamenti dei dati, mappe di dati a colori, tabelle dei controlli geometrici, scene 3D, schermate e report delle ispezioni prima dell'effettiva operazione di misurazione, senza la necessità di utilizzare un dispositivo reale. La simulazione offline di PolyWorks 2016 supporta inoltre i dispositivi CMM CNC, consentendo agli operatori di controllare l'orientamento delle traiettorie degli strumenti di tastatura e scansione laser servendosi di un dispositivo virtuale.

Progetti di ispezione universali

Grazie all'architettura universale 3D di PolyWorks 2016, i progetti di ispezione di PolyWorks richiedono solo modifiche minime per essere utilizzati con più piattaforme hardware e ottimizzare le metodologie di misurazione degli oggetti, attagliandole a diversi principi metrologici. Ciò significa che PolyWorks 2016 inaugura una nuova era dei progetti di ispezione all'insegna dell’interoperabilità dei dispositivi, assicurando una flessibilità totale che consente ai clienti di scegliere gli strumenti più adatti alle proprie esigenze e di aumentare al massimo il valore degli investimenti nelle tecnologie di misurazione 3D.

Informazioni su InnovMetric Software

Fondata nel 1994 e con sede centrale a Quebec in Canada e consociate in tutto il mondo, InnovMetric Software Inc. è fornitore leader di soluzioni software universali per la metrologia 3D. Le più grandi organizzazioni di produzione industriale del mondo (Toyota, GM, Volkswagen, Honda, BMW, Daimler, Ford, Rolls-Royce, Pratt & Whitney, Boeing, Embraer, Bombardier, Apple, e molti altri) si affidano alle soluzioni software PolyWorks® di InnovMetric e ai servizi tecnici associati per massimizzare i benefici delle tecnologie di misurazione 3D per le loro applicazioni di progettazione e produzione.

Insieme alle nostre consociate e joint venture, ci avvaliamo della collaborazione di più di 250 dipendenti distribuiti in 10 paesi: Canada, Stati Uniti, Messico, Brasile, Francia, Benelux, India, Tailandia, Cina e Giappone.